3 Rimedi alla stanchezza mentale

1. Curare l’alimentazione

Un’alimentazione sana e bilanciata è importante per prevenire la fatica mentale. In primis, è essenziale una corretta distribuzione dei pasti, a partire dalla colazione, il pasto più importante della giornata, che dona al nostro corpo l’energia per l’attivazione delle capacità cognitive del nostro cervello.

I rimedi per la stanchezza mentale


Accanto ad una dieta sana ed equilibrata è consigliato il consumo di integratori alimentari che contengano principi vegetali dalle proprietà toniche-adattogene, come il Ginseng, rimedio naturale alla stanchezza fisica e mentale. Estratti di ginseng ottenuti da piante di almeno 4-6 anni sono da preferire in quanto contengono una maggiore concentrazione di elementi (i ginsenosidi Rg1) ad attività adattogena e non eccitante.

 

2. Praticare attività fisica

L’esercizio fisico permette al cervello di ricevere una maggior quantità di sangue e di ossigeno, migliorare notevolmente le funzioni cognitive e la plasticità cerebrale. Pertanto sono raccomandati almeno 30 minuti di camminata quotidiana e si consiglia di prediligere tutte quelle attività fisiche utili a scaricare stress e tossine come la corsa.

3. Dormire le giuste ore di sonno

È necessario dormire almeno sette o otto ore al giorno per poter avere un riposo adeguato ed aiutare l’organismo a liberarsi dalle tossine accumulate durante il giorno.